"La fascinazione dell’oggetto artigianale deriva del fatto che è passato per le mani d i qualcuno che vi ha lasciato un segno con il suo lavoro; è la fascinazione di ciò che è stato creato e che per questo è unico dal momento che il momento della creazione è irripetibile."

 

 

  

"The fascination of the craft stems from the fact that it passed through the hands of someone who has left a mark with his work; It is the fascination of what has been created (and the moment of creation is just unique."

 

 

Jean Baudrillard

la storia di mesa

The history of MESA

Giuliano Malimpensa, il fondatore, già a 15 anni lavora presso Lino Sabattini e apprende le tecniche di lavorazione artigianale dell’ottone e dell’argento. Dagli anni ’70 collabora con i grandi maestri del design italiano: Gio Ponti, Bruno Munari solo per citarne alcuni. Incontri che lo conducono nel 1980, ad avviare “MESA”, una piccola realtà industriale col concetto di “atelier”, di laboratorio di arti applicate, lontana e mai in competizione con le grandi produzioni seriali. Collabora anche con Riedel nel 1987 e con Sony nel 2007. Diversi pezzi da lui disegnati sono esposti in modo permanente al museo “Die Neue Sammlung” di Monaco ed al “Kyoto extension center” di Kyoto in Giappone. Nella stessa città tiene un corso all’università Seika sui metodi di produzione e lavorazione artigianali dell’argento. A Lisbona, nell’università Lusofona prende parte ad un dibattito su design è produzione industriale.

Giuliano Malimpensa, the founder, at the age of 15 was already working at Lino Sabattini and there he learned the techniques of hand-crafted silver and brass. Since the 70’s he has worked with the great masters of Italian design: Gio Ponti, BrunoMunari, Cetti Serbelloni and Nanni Valentini to name but a few. These experiences led him, in 1980, to start “MESA”, a small industrial concern developed with the concept of “atelier” in mind, a laboratory of applied arts, a far cry from the mass market production firms and their competitors. In 1987 he collaborated with Riedel, and with Sony in 2007. Several pieces designed by him are permanently exhibited at the museum “Die Neue Sammlung” in Monaco and in the “Kyoto extension center” in Kyoto, Japan. He also lectures at Seika University, Kyoto, on production design methods in silver. At Lusofona University in Lisbon, he is part of the design and industrial production study course.



la Qualità come missione

The quality as mission

Emmebi utilizza i trattamenti Stainless Silver Technology e

Stainless Gold Technology, brevetto esclusivo, per i propri

prodotti. Un processo di antiossidazione dei metalli che consente di mantenere le superfici brillanti e di proteggerle nel tempo. Una soluzione esclusiva, una nanotecnologia capace di rivoluzionare il trattamento dell’argento, oro ed altri metalli in quanto non forma uno strato superficiale rigido, bensì crea un forte legame nanomolecolare capace di resistere agli agenti più aggressivi.

 

I prodotti trattati con la Stainless Silver Technology e la

Stainless Gold Technology mantengono la protezione e la

lucentezza per anni, anche in condizioni di uso intensivo.

Lavaggi quotidiani in lavastoviglie, contatto con sostanze

acide quali limone o aceto, creme, sudore, umidità non

influiscono sulla brillantezza degli oggetti trattati e

conferiscono sempre un tocco di classe al servizio offerto.

 

Tra i test superati troviamo:

 

-(non) trasmissione di metalli, sapori, gusto ed odori

-anallergicità

-resistenza al lavaggio con detersivi ed in lavastoviglie. 

 

 

Emmebi uses treatments Stainless Silver Technology and

Stainless Gold Technology, exclusive patent, for its products.

A process of oxidation of the metals that can keep the shiny surfaces and to protect them in time.

A unique solution, a nanotechnology can revolutionize the treatment of silver, gold and other metals; It does not create a surface layer disk, but it creates a strong bond nanomolecular able to withstand the most aggressive agents.

 

The products treated with the Stainless Silver Technology

and the Stainless Gold Technology retain the resistence

and lustre for years, even with intensive use.

Daily washing by dishwasher, contact with acidic

substances such as lemon or vinegar, cream, sweat or

humidity does not affect the appearance of the objects

treated and always lends a touch of class to the service.

 

Tests have shown:

 

- (no) transmission of metallic flavours, tastes or odours

- non allergic

- resistant to washing with detergents and dishwasher